Diritto allo Studio

Futuri Studenti e Studenti Universitari

L'Azienda per il Diritto agli Studi Universitari di Chieti, istituita con legge regionale n.91 del 6 dicembre 1994, organizza e predispone i servizi che rendono effettivo il diritto allo studio, nel rispetto della legislazione statale, del Piano triennale di indirizzo regionale ed in sintonia con l'Università "G.D' Annunzio" di Chieti.

Le risorse necessarie vengono assicurate dal contributo di funzionamento della Regione Abruzzo, dalla tassa regionale sul D.S.U. di € 140, versata dagli studenti che si iscrivono all'università (ne sono esonerati gli studenti disabili, con grado di invalidità pari o superiore al 66%), dalla tassa di abilitazione all'esercizio professionale, dal fondo integrativo ministeriale e dalle entrate proprie derivanti dalla tariffazione dei servizi. Tutti devono avere consapevolezza che si stanno utilizzando risorse che provengono dai contributi e dalle famiglie e che quindi vanno utilizzate al meglio per lo scopo cui sono destinate.

Per il funzionamento dell'Ente, la Regione Abruzzo assegna annualmente contributi, che consentono di erogare i servizi rivolti alla generalità degli studenti, ma insufficienti a coprire tutti gli oneri derivanti dagli interventi a domanda individuale.

L'azienda, che ha sede legale in Viale dell'Unità d'Italia, n.32/a, è dotata di personalità giuridica di diritto pubblico e di autonomia amministrativa e gestionale.