Tirocini riservati a studenti

Tirocini in itinere al CdS

Per il completamento della formazione universitaria degli iscritti ai propri Corsi di Studio, per la realizzazione di momenti di alternanza studio e lavoro nell'ambito di processi formativi, e per agevolare le scelte professionali di studenti mediante la conoscenza diretta del Mondo del Lavoro, l 'Ateneo prevede lo svolgimento di attività formative pratiche, svolte in strutture prevalentemente esterne, tali attività possono essere svolte sotto forma di Tirocini Formativi e di Orientamento.

I tirocini, espletati dagli studenti in corso di studio, trovano le proprie fonti legislative nella Legge n. 196/97 e nel connesso D.M. n. 142/98 e, in via secondaria o regolamentare, nei Regolamenti Didattici dei singoli Corsi di Laurea oltre che nella circolare Ministero del Lavoro n. 13/Segr./004746 del 14 febbraio 2007. Il Senato Accademico ha inoltre deliberato a riguardo.

Nel novero dei Tirocini Formativi e di Orientamento effettuati dagli studenti è dato effettuare una distinzione fra:

Tirocini curriculari, esperienze formative esplicitamente previste all'interno del percorso formale di istruzione e finalizzate ad affinare il processo di apprendimento. In quanto tali sono disciplinati dai Regolamenti Didattici dei singoli Corsi di Studio e connessi all'acquisizione di Crediti Formativi Universitari nella misura stabilita da ciascun Regolamento.

Tirocini non curriculari, rappresentano altre esperienze formative di carattere facoltativo

  • previste o meno dai Regolamenti Didattici dei Corsi di Studio,
  • che, sebbene espletate dagli studenti all'interno del percorso universitario, hanno sì la finalità di affinarne il processo di apprendimento e di formazione ma non sono legate all'acquisizione di CFU (es. per lo svolgimento della tesi di laurea).

Detta tipologia di tirocinio, in sostanza, è volta al completamento della formazione universitaria ed è finalizzata ad agevolarne le scelte professionali e la conoscenza diretta del mondo del lavoro degli studenti.

Tirocini post lauream (extracurriculari e/o di inserimento/reinserimento professionale), l' Ateneo prevede anche lo svolgimento di attività pratiche volte ad agevolare le scelte professionali e la occupabilità dei laureati attraverso esperienze di tirocinio promosse nell'ambito del proprio Programma di Orientamento post lauream denominato START, alle quali la “d’Annunzio” può dare attuazione anche per via dell’autorizzazione del MdLePS come Intermediario del Mercato del Lavoro e come Agenzia per il Lavoro (APL) accreditata presso la Regione Abruzzo

AVVERTENZA per i potenziali soggetti ospitanti e gli studenti. Per la migliore e più efficace gestione delle relative procedure amministrative, l'utilizzo della modulistica disponibile deve ritenersi subordinato ad una presa visione dei riferimenti normativi a riguardo (consulatbili tramite il link sotto riportata) e ad un previo accordo - circa l'avvio dei percorsi di tirocinio - con la Presidenza del Corso di Laurea di riferimento.

Modulistica